Colon irritabile

Dolori, stipsi, diarrea: il colon irritabile è una condizione di infiammazione del colon 

 

Cos’è il colon irritabile

Il colon irritabile è una condizione di malessere causata dall’irritazione e dall’infiammazione, appunto, del colon. 

Si tratta di una patologia diffusa, nota anche con il nome di colite spastica, estremamente diversa dalle altre malattie intestinali che sono facilmente individuabili. In questo caso, invece, il colon non presenta apparentemente alcuna anomalia, ma la sua infiammazione comporta una sintomatologia importante.

Quali sono i sintomi del colon irritabile

I sintomi del colon irritabile sono molteplici e comprendono un vasto spettro di fastidi:

- Crampi all’addome
- Dolori
- Stipsi
- Diarrea
- Gonfiore
- Meteorismo
- Muco nelle feci

Spesso a essere interessate da questa patologia sono le donne, ma gli studi devono ancora approfondire la natura di questa sindrome e le sue cause.

Quali sono le cause del colon irritabile

Le cause del colon irritabile, per alcuni aspetti, sono ancora sconosciute. Tuttavia, tra le teorie medico-scientifiche più attendibili, la sindrome del colon irritabile è dovuta a una comunicazione anomala tra encefalo, fibre nervose dell’intestino e muscoli intestinali, che consentono il regolare transito del cibo. Inoltre, incidono anche fattori come:

- Forti periodi di stress
- Alterazioni ormonali
- Predisposizione alle gastroenteriti 

Colon irritabile: i rimedi del farmacista

A seguito della diagnosi del colon irritabile, è importante iniziare una cura ad hoc per evitare che la patologia si acutizzi. Per migliorare questa condizione è importante, però, fare una buona prevenzione e seguire un’attenta alimentazione per il colon irritabile, priva di alimenti irritanti come latticini, caffè, bevande gassate, cibi in scatola. 

Tra i prodotti che possono aiutare il mantenimento di un corretto equilibrio del colon, troviamo: l’integratore Kijimea, che va ad agire direttamente sulla parete intestinale, e le compresse Kalmacol con vitamine, un prodotto utile per le infiammazioni dell’intestino e del colon.