Acne da mascherina: i rimedi per l'effetto maskne

La pelle risente di umiditÓ e attrito? Ecco come affrontare e prevenire l'acne da mascherina.

 

Pelle irritata e brufoletti? Ecco le cause dell’acne da mascherina e i rimedi consigliati

Sei un'infermiera, una cassiera, una maestra o comunque una di quelle persone che indossa la mascherina per molte ore al giorno? Molto probabilmente, allora, stai avendo a che fare con quello che è stato definito “l’effetto maskne”, ovvero il problema cutaneo causato dall’uso prolungato di questo dispositivo di protezione.

Infatti, proprio indossandola giorno dopo giorno, la mascherina ha degli effetti sulla pelle. Andiamo dunque a vedere quali sono le cause dell’acne da mascherina e i rimedi più efficaci.

Cos’è l’effetto maskne?

Il termine maskne, ribattezzato da dermatologi ed esperti di skincare, deriva dalla combinazione di mask (che in inglese significa mascherina) e acne ed indica un fenomeno infiammatorio a carico della pelle dovuto all’uso prolungato della mascherina.

Le manifestazioni cutanee variano da persona a persona, soprattutto a seconda del proprio tipo di pelle e del tipo di mascherina che si utilizza (più o meno traspirante).

Tra gli inestetismi più frequenti ci sono:

- Brufoli bianchi, principalmente su guance e mento (ovvero dove poggia la mascherina).

- Arrossamenti.

- Irritazioni.

- Rash cutanei e abrasioni (anche intorno a labbra e naso).

Perché la pelle si irrita con la mascherina?

Le pelli più soggette all’acne da mascherina sono sicuramente quelle grasse a tendenza acneica, particolarmente sensibili e irritabili, ma questa condizione si riscontra anche in quelle più resistenti, proprio a causa di un eccessivo stress al quale vengono sottoposte.

L’irritazione cutanea nelle zone del viso coperte dalla mascherina è principalmente causata da:

- L’attrito e sfregamento continuo del tessuto contro la pelle, che può compromettere l'integrità della barriera cutanea. Questi fattori, infatti, alzano sicuramente il rischio di sviluppare irritazioni sotto forma di arrossamenti, piccole papule e desquamazione della pelle.

- L’aumento di temperatura e umidità, che deriva dagli atti respiratori all’interno della mascherina, che possono alterare il pH della pelle e favorire l’infiammazione dei follicoli piliferi, ma anche dermatiti alle labbra con conseguente secchezza e screpolature.

- La limitata ossigenazione e traspirazione, che crea un ambiente favorevole alla proliferazione di batteri e/o lieviti e l’alterazione della barriera protettiva cutanea. Queste condizioni possono causare l'ostruzione dei pori e l'aumento di sebo, che si traducono in punti neri e brufoletti su contorno labbra, mento e naso.

Acne da mascherina: 3 rimedi efficaci

Nei casi più gravi, il primo passo da fare è senz’altro quello di rivolgersi al dermatologo oppure al farmacista di fiducia, che potrà consigliarti dei validi rimedi per l’acne da mascherina.

Tra questi ci sono:

1. Cambiare tipo di mascherina, soprattutto se compare la dermatite atopica.

2. Applicare una crema idratante sulle zone irritate e dove avviene l’aderenza con la mascherina.

3. Applicare un prodotto sebo regolatore mattina e sera, che agisce su tutte le componenti dell’acne. Ne è un esempio la crema idratante Effaclar Mat de La Roche Posay ottima anche una buona base per il trucco.

Come prevenire l’effetto maskne?

Come sempre, prevenire è meglio che curare. Per evitare dermatiti e rossori sul viso, ricordati di seguire questi semplici ma preziosi consigli:

- Detergi la pelle del viso mattina e sera per rimuovere impurità e batteri, in modo da lenire e prevenire gli arrossamenti e le infiammazioni. Puoi utilizzare, per esempio, un'acqua micellare purificante come Sébium H2O di Bioderma.

- Scegli una crema non comedogena, dalla texture delicata che non ti ostruisce i pori. Sono perfette le creme gel ma anche i sieri per il viso leggeri.

- Evita le creme nutrienti dense e i prodotti troppo grassi, che favoriscono la produzione di sebo cutaneo; è invece ideale per le pelli più sensibili l’acqua termale spray di Avéne, lenitiva e addolcente. 

- Cambia regolarmente la mascherina, anche più volte al giorno: quella di carta diventa umida già dopo 20 minuti e ogni tanto lascia “respirare” per un attimo la pelle.

Per acquistare questi e altri prodotti specifici, che sono dei validi rimedi contro l’acne da mascherina, consulta lo shop online di Farmacia Europea e non esitare a contattare i nostri farmacisti per chiedere dei consigli specifici.