I Pidocchi

L'importanza dell'igiene del Cuoio Capelluto
La pediculosi del capo un'infestazione molto comune provocata dai Pidocchi, piccoli parassiti di colore bianco-grigiastro che vivono solo sull'uomo e ne succhiano il sangue.

 

Che cos’è?

La pediculosi del capo è un'infestazione molto comune provocata dai Pidocchi, piccoli parassiti di colore bianco-grigiastro che vivono solo sull'uomo e ne succhiano il sangue. Sono di dimensioni ridotte (da uno a tre millimetri) e depongono le uova attaccandole al fusto dei Capelli o dei Peli, sui quali si muovono facilmente grazie agli uncini posti sulle zampe.

Sintomi 

L'infestazione si manifesta con irritazione e intenso prurito nella zona interessata dall'infezione, generalmente il capo dei bambini, che a sua volta causa dermatiti, impetigine ed affezioni simili. Le uova, dette lendini, sono di colore chiaro e sono grandi non più di 1mm, maturano in circa 7giorni.

Diagnosi

La prima cosa da fare è la localizzazione delle uova. Basterà ispezionare con cura, il capo del bambino.
Le lendini solitamente si ritrovano attaccate ai capelli della nuca e a quelli intorno alle orecchie. Le uova sono attaccate alla radice dei Capelli, dove le condizioni di temperatura e umidità sono più favorevoli alla schiusa.

Terapia 

Ad infezione accertata, si devono usare prodotti insetticidi. Sul nostro sito abbiamo molti prodotti formulati come polveri aspersorie, shampoo, lozioni o spray. I principi attivi più utilizzati sono l'estratto di piretro o piretroidi di sintesi come la tretrametrina. Inoltre spazzolare i capelli con il pettine a denti fitti è essenziale per eliminare le uova e i Pidocchi uccisi dall'insetticida. In genere è necessaria una seconda applicazione di insetticida 7-10 giorni dopo la prima, per uccidere i Pidocchi nati dalle uova schiuse dopo il primo trattamento.
Contattate sempre il medico per quanto riguarda il trattamento e la posologia.

Il consiglio del farmacista

Per prevenire la pediculosi del capo consigliamo di rispettare ed insegnare ai vostri figli le norme di buona igiene, soprattutto se si frequentano luoghi chiusi ed affollati. Questo perchè i pidocchi riescono a saltare, per cui è facile che i bambini si contagino, dato che spesso si trovano a stretto contatto tra loro in luoghi chiusi (scuole, palestre, ludoteche…)
Suggeriamo infine di evitare la condivisione di: Cappelli, pettini, spazzole o oggetti per acconciare i Capelli.