SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Vasoretic - Foglietto Illustrativo

Vasoretic un medicinale che contiene l'associazione di due diversi principi attivi: enalapril maleato e idroclorotiazide


Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Vasoretic 20 mg + 12,5 mg compresse

 

Cos’è Vasoretic

 

Vasoretic è un medicinale che contiene l'associazione di due diversi principi attivi: enalapril maleato, che appartiene al gruppo degli ACE-inibitori e idroclorotiazide, un diuretico tiazidico.

Vasoretic è indicato negli adulti per il trattamento della pressione alta, quando questa non è adeguatamente controllata dai due principi attivi somministrati separatamente.

 

Vasoretic: formulazioni

 

  • Vasoretic 20 mg + 12,5 mg compresse.

 

A cosa serve Vasoretic 

 

Vasoretic è un medicinale indicato negli adulti per il trattamento della pressione alta, o ipertensione, grazie alla presenza di due principi attivi combinati, enalapril maleato e idroclorotiazide.

Vasoretic è impiegato in terapia quando non è possibile controllare adeguatamente i valori della pressione sanguigna utilizzando solo uno dei due farmaci.

 

Principio attivo Vasoretic 

 

Vasoretic è un farmaco di associazione che contiene due diversi principi attivi: enalapril maleato, che appartiene al gruppo degli ACE-inibitori e idroclorotiazide, che appartiene al gruppo di medicinali chiamati diuretici tiazidici.

Enalapril agisce provocando il rilassamento della parete dei vasi sanguigni e facilitando il passaggio del sangue attraverso di essi.

Idroclorotiazide agisce stimolando i reni a produrre una maggiore quantità di urina e, così facendo, riduce la pressione del sangue.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l'utilizzo di Vasoretic nelle seguenti condizioni:

  • Allergia ai principi attivi o ad altri componenti del medicinale
  • Allergia ai derivati della sulfonamide
  • Angioedema ereditario, idiopatico, dopo l'assunzione di ACE-inibitori
  • Gravi problemi reni
  • Anuria
  • Insufficienza epatica grave
  • Diabete
  • Trattamento con aliskiren
  • Trattamento con sacubitril/valsartan

Sospendere il trattamento con Vasoretic e informare il medico in caso di angioedema, ittero, alto livello di transaminasi, aumento del livello di azoto e di creatinina nel sangue, aumento del livello di calcio nel sangue.

Durante questo trattamento si può verificare uno squilibrio elettrolitico che si manifesta con: secchezza della bocca, sete, debolezza, letargia, agitazione, dolore muscolare o crampi, stanchezza, abbassamento della pressione sanguigna, ridotta produzione di urine, tachicardia e disturbi gastrointestinali.

Per questo motivo, è possibile che il medico controlli la funzionalità renale, la pressione del sangue e la quantità di elettroliti nel sangue a intervalli regolari durante il trattamento.

Informare il medico prima di iniziare ad assumere Vasoretic in caso di:

  • Cardiopatia ischemica o cerebropatia ischemica
  • Ipotensione
  • Storia pregressa di cancro della pelle
  • Sviluppo di una lesione imprevista sulla pelle
  • Insufficienza renale
  • Diabete
  • Età avanzata sopra i 70 anni
  • Scompenso cardiaco acuto
  • Disidratazione
  • Stenosi aortica
  • Cardiomiopatia ipertrofica
  • Insufficienza cardiaca
  • Stenosi delle arterie renali
  • Dialisi
  • Trapianto di reni
  • Problemi al fegato
  • Cirrosi epatica
  • Gotta
  • Malattia del tessuto connettivo
  • Sviluppo di tosse persistente dopo il trattamento con gli ACE-inibitori
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Allergie o asma bronchiale
  • Diminuzione della vista o dolore agli occhi

Vasoretic, a causa di fattori genetici, può essere meno efficace nel diminuire la pressione sanguigna nei pazienti di razza nera, inoltre potrebbe sviluppare un rischio maggiore di manifestare angioedema.

Informare il medico della terapia con Vasoretic in caso sia necessario sottoporsi ad interventi chirurgici o terapia anestetica, ad un trattamento per rimuovere il colesterolo dal sangue, a terapia desensibilizzante, o ad esami per verificare la funzionalità delle ghiandole paratiroidi.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Aliskiren o antagonisti del recettore dell'angiotensina II
  • Antipertensivi
  • Vasodilatatori
  • Litio
  • Diuretici
  • Integratori di potassio
  • Anestetici
  • Antipsicotici
  • Antidepressivi triciclici
  • Simpaticomimetici 
  • Insulina o altri antidiabetici orali
  • FANS 
  • Carbenoxolone, furosemide
  • Lassativi
  • Tubocurarina 
  • Barbiturici
  • Antiepilettici
  • Oppioidi
  • Antiaritmici
  • Digitalici
  • Corticosteroidi
  • Amine pressorie
  • Ciclofosfamide o metotressato
  • Allopurinolo
  • Immunosoppressori
  • Inibitori del Mtor

L’uso del medicinale senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare positività ai test antidoping.

Vasoretic contiene lattosio come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

L’uso di Vasoretic durante la gravidanza è altamente controindicato, specialmente dopo il terzo mese, poiché può causare gravi danni al feto.

Vasoretic non è raccomandato in donne che allattano al seno, in particolar modo se il bambino è nato prematuro e nelle prime settimane dopo il parto.

 

Come prendere Vasoretic

 

La posologia e la durata del trattamento con Vasoretic devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compresse può essere assunta con o senza cibo, con l'aiuto di un po’ d'acqua. La compressa può essere divisa in parti uguali.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Vasoretic: dosaggio 

 

La dose iniziale raccomandata di Vasoretic negli adulti è di ½ compressa al giorno. Successivamente, la dose può salire ad 1 compressa al giorno. Se necessario, il medico potrà aumentare la dose fino ad un massimo di 2 compresse, somministrate 1 volta al giorno.

Nel caso in cui il paziente sia già in terapia con un altro medicinale che favorisce la diuresi, l'impiego di enalapril contenuto in Vasoretic potrebbe determinare una riduzione eccessiva della pressione sanguigna. In questi casi, se il medico ritiene necessario l'uso di Vasoretic, allora consiglierà di sospendere il diuretico qualche giorno prima di iniziare la terapia.

Il farmaco non è raccomandato nei bambini al di sotto dei 18 anni di età.

Il sovradosaggio può causare disturbi elettrolitici, insufficienza renale, iperventilazione, tachicardia, palpitazioni, bradicardia, capogiro, ansia e tosse.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Vasoretic, contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali, anche Vasoretic può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Visione offuscata 
  • Capogiro 
  • Tosse
  • Nausea
  • Astenia 
  • Aumento o abbassamento del livello di potassio nel sangue
  • Aumento dei livelli di colesterolo, trigliceridi, acido urico e creatinina nel sangue
  • Mal di testa
  • Depressione
  • Sincope
  • Alterazione del gusto
  • Ipotensione
  • Ipotensione ortostatica
  • Alterazioni del ritmo cardiaco
  • Angina pectoris 
  • Tachicardia
  • Dispnea
  • Esantema
  • Diarrea, dolore addominale
  • Crampi muscolari
  • Dolore toracico, affaticamento
  • Anemia, comprese anemia aplastica ed emolitica
  • Ipoglicemia
  • Gotta
  • Vertigini
  • Parestesie
  • Confusione, sonnolenza, insonnia, nervosismo
  • Impotenza, riduzione del desiderio sessuale
  • Vampate di calore
  • Angioedema, difficoltà a ritirare, difficoltà a deglutire, segni di una reazione allergica
  • Palpitazioni
  • Infarto del miocardio
  • Ictus
  • Rinorrea
  • Laringodinia 
  • Broncospasmo
  • Asma
  • Ileo
  • Pancreatite
  • Dispepsia
  • Stipsi 
  • Anoressia
  • Ulcera peptica
  • Flatulenza
  • Aumento della sudorazione
  • Prurito, orticaria
  • Alopecia
  • Dolore alle articolazioni
  • Insufficienza renale
  • Malessere, febbre
  • Uremia
  • Aumento dei livelli di zucchero nel sangue
  • Sogni anomali, disturbi del sonno
  • Grave insufficienza respiratoria
  • Polmonite, edema polmonare
  • Rinite
  • Stomatite, glossite
  • Insufficienza epatica
  • Ittero 
  • Colecistite
  • Rigonfiamento della mucosa dell'intestino
  • Miopia acuta
  • Cancro della pelle e delle labbra

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Vasoretic è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.